Gli atteggiamenti pericolosi per i piloti

La maggior parte dei piloti ha sempre – lo diremo senza giri di paroleun pizzico di arroganza e intraprendenza, ma ci sono degli atteggiamenti che possono risultare pericolosi: un comportamento antiautoritario, l’impulsività, l’idea di essere invulnerabile, l’egocentrismo e la rassegnazione possono rivelarsi controproducenti e a volte persino pericolosi quando ci si trova alla guida di un aereo.

 

Comportamento antiautoritario del pilota

 

Il pilota a cui non piace sentirsi dire cosa fare o come fare può avere un atteggiamento anti-autoritario: le personalità che non accettano l’autorità tendono a scartare le regole come non importanti o non applicabili a loro. E poiché gran parte del settore dell’aviazione è regolamentato, questo tipo di pilota di solito non arriva molto lontano senza che qualcuno se ne accorga e ne corregga il comportamento

Ci sono casi rari in cui infrangere le regole può essere la cosa giusta da fare, ma in generale le regole sono fondamentali per poter volare in sicurezza.

 

Impulsività

 

Molti piloti sono impulsivi: la carriera del pilota attira persone che amano osare, ma in un aereo prendere decisioni senza pensarle può essere dannoso, persino fatale. Anche se ci saranno situazioni in cui un pilota deve prendere rapidamente una decisione, è comunque consigliabile ricordare di ponderare e calcolare bene una scelta invece di avere una reazione istintiva.

Il pilota impulsivo fa la prima cosa che gli viene in mente, senza considerare altre opzioni, ma nel contesto di un equipaggio un pilota deve sempre ricordare di consultare anche altri membri del team prima di prendere una decisione difficile.

 

Credersi invulnerabili

 

Ci sono piloti che si credono “invulnerabili” e, sebbene siano consapevoli dei rischi, in realtà non pensano mai davvero di poter andare incontro a dei pericoli.

Si tratta spesso di personalità che non sono in grado di valutare davvero i rischi e sono propense a spingere i loro limiti personali e quelli degli altri. Inoltre, i piloti che si sentono a prova di proiettile possono addirittura ignorare i protocolli di sicurezza, mettendosi in situazioni pericolose anche quando lo si può evitare.

 

Egocentrismo

 

Il pilota egocentrico ama mettersi in mostra e a volte si assume rischi inutili per farsi notare. Desidera dimostrare le proprie abilità, quindi si spinge oltre le proprie possibilità e oltre le regole.

Un pilota che dimostra una personalità egocentrica, dovrebbe fare attenzione ad evitare di competere con gli altri, e dovrebbe rendersi conto che correre rischi è spesso un buon modo per mettersi anche in imbarazzo.

 

Rassegnazione

 

La rassegnazione può essere uno degli atteggiamenti più pericolosi: nessuno vuole essere su un aereo con un pilota che, al primo segno di difficoltà, solleva le braccia e si rassegna al destino.

I piloti che hanno l’atteggiamento di rassegnazione rinunciano facilmente. Spesso pensano che non c’è nulla che possano fare per cambiare la loro situazione, quindi perché preoccuparsi di provare? Questo, ovviamente, è lontano dalla verità, e un pilota dovrebbe, per ragioni che sono abbastanza ovvie, non arrendersi ai problemi e cercare di mantenere la lucidità per affrontarli.

Quelli che abbiamo elencato finora possono sembrare atteggiamenti poco verosimili, ma in realtà è spesso l’addestramento a far emergere queste personalità: il compito di un buon docente è anche quello di individuare grazie all’esperienza i temperamenti più difficili e ricondurli verso il miglior comportamento. E tu, hai mai pensato a quale tipo di pilota vorresti essere?

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia consapevole. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi