fbpx

Come è fatto un aeromobile

Diamo per scontato che possiamo volare da un capo all’altro del mondo nel giro di poche ore, ma solo un secolo fa questa incredibile capacità di viaggiare attraverso l’aria era un sogno che si era concretizzato da poco.

Che cosa direbbero i fratelli Wright – i pionieri del volo a motore – se si trovassero catapultati all’improvviso nella nostra epoca e scoprissero che l’anno scorso in un solo giorno fino a circa 200mila aerei hanno attraversato i cieli? Sarebbero sorpresi, ovviamente, e molto molto impressionati dai velivoli che ora solcano il cielo e che sono così diversi dal loro Flyer, il prototipo che rese reale il sogno di volare.

Come volano gli aerei?

Se hai mai visto un aereo di linea decollare o atterrare a terra, la prima cosa che avrai notato è il rumore dei motori. I motori a reazione, che sono lunghi tubi di metallo che bruciano un flusso continuo di carburante e aria, sono molto più rumorosi (e molto più potenti) dei motori a elica.

Potresti pensare che i motori siano la chiave per far volare un aereo, ma ti sbaglieresti. Gli alianti ad esempio, come gli uccelli, possono volare senza motori. Quattro forze agiscono su un aereo in volo: quando l’aereo vola orizzontalmente a una velocità costante, la portanza dalle ali bilancia esattamente il peso dell’aereo e la spinta bilancia esattamente la resistenza.

Tuttavia, durante il decollo, o quando l’aereo sale nel cielo, la spinta dai motori che proiettano l’aereo in avanti supera la resistenza (resistenza dell’aria) che lo tira indietro permettendo all’aereo di accelerare.

I motori di un aereo sono progettati per spostarlo in avanti ad alta velocità. Ciò fa sì che l’aria scorra sopra le ali, generando una forza verso l’alto chiamata portanza che eguaglia il peso dell’aereo e lo tiene in cielo. Quindi sono i motori che muovono un aereo in avanti, mentre le ali lo muovono verso l’alto.

Le componenti principali di un aereo

In un moderno aereo, le componenti principali, che sono anche facilmente riconoscibili dall’esterno, sono:

  • la cabina di pilotaggio
  • le ali
  • il carrello d’atterraggio
  • i flaps
  • la fusoliera
  • l’impennaggio di coda.

La cabina di pilotaggio è la parte anteriore dell’aereo, l’abitacolo dove il pilota e il co-pilota comandano l’aereo. Si tratta del cervello dell’aeromobile, che dispone di tutta la strumentazione necessaria per dirigere il volo e comunicare a terra.

La maggior parte delle ali degli aeroplani ha una superficie superiore curva e una superficie inferiore più piatta, creando quello che viene definito “profilo aerodinamico”. Questo influisce sulla velocità dell’aereo, perché genera più o meno resistenza all’aria: infatti perché un aereo possa volare si deve generare una forza che possa equilibrarne il peso e quindi tenerlo in aria. Appunto la portanza e viene generata dalle ali.

Il carrello di atterraggio è invece un sistema meccanico nella parte bassa dell’aeromobile ed è costituito da un telaio che di norma è retrattile e montato su ruote che devono sorreggere il velivolo quando si muove a terra e durante le manovre di decollo e atterraggio.

I flaps sono quella parte mobile posta sui bordi posteriori delle ali che serve ad aumentarne la curvatura e quindi la portanza alle basse velocità: per questo vengono utilizzati soprattutto in fase di decollo e di atterraggio.

La fusoliera è il corpo dell’aeromobile che contiene l’equipaggio e il carico: gli aerei di linea si distinguono per la grandezza della fusoliera, che ospita la cabina dei passeggeri. Ci sono infatti modelli che hanno una fusoliera stretta, perché hanno un solo corridoio o aerei con fusoliera larga e dunque più di un corridoio o addirittura più di un piano.

L’impennaggio è invece la coda dell’aereo: ha una funzione stabilizzatrice sul velivolo e ne permette le manovre. È composta di norma da due piani, uno orizzontale, che è costituito a sua volta da stabilizzatore e equilibratore, e uno verticale, diviso tra deriva e timone.

Sugli aerei c’è ancora molto da dire: la tecnologia sta cambiando il modo di volare sempre più velocemente e anche i velivoli cambiano aspetto! Ad esempio, sai quali sono gli aerei più grandi del mondo? E quali sono i modelli più famosi? Il mondo dell’aviazione non smette mai di stupirci!

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia consapevole. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi