Ogni aspirante pilota di linea sogna di trovarsi un giorno dentro la cabina di pilotaggio degli aerei delle grandi compagnie, come un Boeing 737 o un Airbus A320. Type Rating è l’abilitazione che autorizza un pilota a utilizzare un particolare tipo di aeromobile.

L’analogia più semplice per comprendere l’importanza del Type Rating è quella con la patente di guida. Questa abilitazione consente a una persona di pilotare un particolare tipo di aeromobile, proprio come una patente di guida consente di guidare una berlina piuttosto che un camion.

Le certificazioni di Type Rating sono richieste in aggiunta alla licenza di pilota commerciale e pilota di linea.

Type Rating: come si ottiene l’abilitazione

Per ottenere il Type Rating, i piloti devono prima decidere il modello di aereo sul quale vogliono abilitarsi: le opzioni sono varie, anche se è probabilmente saggio scegliere dopo l’assunzione in compagnia, così da addestrarsi sull’aereo che verrà poi utilizzato durante il lavoro.

I piloti devono superare test rigorosi ed esami scritti ed eseguire diverse ore di addestramento al volo.

L’addestramento per tipo è necessario perché garantisce alle compagnie aeree e agli organismi di regolamentazione (EASA in Europa, FAA negli Stati Uniti, ecc.) che il pilota sia pienamente qualificato per operare su un particolare aeromobile e che abbia dunque un’ottima conoscenza del suo sistema di navigazione, dei vari protocolli e delle procedure.

Fortunatamente, molti velivoli commerciali condividono le abilitazioni per tipo, consentendo ai piloti qualificati di passare da un modello all’altro con un addestramento di transizione minimo.

I corsi di Type Rating comprendono l’addestramento teorico, che può essere erogato in aula e/o con supporto multimediale interattivo seguito poi dall’addestramento pratico su un simulatore di volo.